Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookies anche di terze parti per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere installati questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

CHE ACQUA BEVIAMO? PDF Stampa E-mail
Scritto da Admin   
Domenica 02 Maggio 2010 10:26

Un gruppo di ricercatori italiani ha analizzato, nell'ambito di un progetto dell'Unione Europea, molte delle acque minerali imbottigliate in vendita sul territorio nazionale e..... SORPRESA!

Immagine AcquaL'acqua in bottiglia spesso e meno salutare di quella del rubinetto. Già, proprio così!

Indagando soprattutto sui cosiddetti elementi presenti in tracce, la cui concentrazione non è indicata sull'etichetta perché la legge non lo richiede. Tra essi, alluminio (scie chimiche?), arsenico, berillio, uranio e altri potenziali contaminanti nocivi per la salute.

I risultati dell'indagine - particolarmente importante in un paese che è il maggior consumatore mondiale di acqua minerale - hanno evidenziato molte luci e poche ombre. Ma soprattutto hanno fatto emergere la necessità di una profonda revisione delle norme, che spesso in Italia sono più severe per l'acqua del rubinetto che per quella in bottiglia, le cui etichette dovrebbero riportare informazioni più dettagliate riguardo alla composizione. È esemplare il caso del berillio - un cancerogeno di classe A - che nelle acque potabili non può superare una concentrazione di 4 microgrammi per litro, mentre non è sottoposto ad alcuna restrizione per quanto concerne le acque minerali.
Sarebbe dunque quanto mai opportuno per la salute dei cittadini che le acque in bottiglia, salvo il caso di specifiche acque con indicazioni terapeutiche, fossero sottoposte almeno agli stessi vincoli dell'acqua di rubinetto.

[FONTE: Le Scienze]

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Ultimo aggiornamento Domenica 02 Maggio 2010 10:45
 

Copyright ©xnotar 2002-2017 all right reserved