Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookies anche di terze parti per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere installati questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

LA BUFALA DEI 150 KM ORARI IN AUTOSTRADA PDF Stampa E-mail
Scritto da Admin   
Giovedì 29 Luglio 2010 13:31

COME AL SOLITO, SOLO NEL NOSTRO BEL PAESE POSSO ACCADERE...

Immagine A4 Uscita Bergamo

Premetto che secondo il mio parere personale la velocità dei 150 KM/h in autostrada sarebbe troppo elevata (bastano ed avanzano i 130) e se dipendesse da me obbligherei ad installare sui nuovi veicoli anche il limitatore di velocità come per i mezzi pesanti, altro che "sperimentazione" della scatola nera, i limitatori funzionano benissimo già da anni, impediscono fisicamente di oltrepassare la velocità impostata e sono "piombati" (ve lo posso garantire) inoltre se li tarocchi ti arrestano! La scatola nera NON IMPEDISCE ad un demente di andare a 250 KM/h, serve solamente come deterrente.

Ovviamente queste sono solo mie opinioni personali e discutibili finchè si vuole.

Passiamo ora alla bufala dei 150...

Perchè è una bufala??? Semplicemente perchè tra le nuove norme del codice della strada emanate, che dovrebbero essere pubblicate oggi sulla Gazzetta Ufficiale (salvo il vero), c'è nuovamente (anzi vecchiamente) la possibilità per gli enti gestori delle autostrade, di elevare la velocità massima a 150 anzichè i classici 130, a patto che in tali tratti di autostrade ci siano almeno 3 corsie (per ogni senso di marcia), sia presente il famigerato "TUTOR" e le condizioni meteo siano favorevoli.

Ho scritto "NUOVAMENTE", perchè questa norma esiste da NOVE ANNI. Avete letto bene, esiste dal 1991, ma non è mai stata applicata e credo che questo non avverrà mai.

Ovviamente siete curiosi (come lo ero io) di sapere perchè gli enti gestori non la applicano. Facciamo una precisazione... Gli enti gestori delle autostrade sono privati ed in particolare, che io sappia, l'unico ente che possiede tratti di autostrada a tre corsie e con "TUTOR" è di proprietà della famiglia "Benetton".

L'ente, per legge non può aumentare le tariffe di pedaggio autostradale se non diminuiscono gli incidenti su questi tratti ed in particolare i morti. Quindi se questi diminuiscono, l'ente può chiedere un aumento in percentuale (non ben specificata) mentre se aumentano in particolare i morti, non possono chiedere aumenti.

Dalle statistiche è accertato che con un aumento della velocità, aumentano, in alta percentuale, i rischi di incidenti e soprattutto i morti, perchè anche solo 20 Km/h in più hanno una grossa incidenza in questo senso.

Quindi il signor "Benetton" preferisce chiedere aumenti piuttosto che aumentare la velocità. Beh, se non altro avremo qualche morto in meno e per questo il premio va a lui con gli aumenti DEI PEDAGGI.

Benissimo!!! Ora sapete perchè probabilmente i 150 Km/h (che non avete mai visto da 9 anni a questa parte), non li potrete raggiungere (legalmente) MAI!!!

Quindi come al solito abbiamo una nuova BUFALATA ALL'ITALIANA!

Commenti (2)
  • LucaLaura
    avatar
    Sulla SA-RC ( la grande incompiuta )il limite e 60 KM\H causa cantieri storici. Ogni anno ci sono tantissimi incidenti su questa autostrada,se così si può definire, anche mortali ma nessuno ne parla.....
  • xnotar
    avatar
    Hai detto bene:"quella nonè un'autostrada" ma 'na cioffeka!! :D
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Luglio 2010 17:47
 

Copyright ©xnotar 2002-2017 all right reserved