Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookies anche di terze parti per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere installati questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

COSA NON SI FAREBBE PER UN PARCHEGGIO? PDF Stampa E-mail
Scritto da Admin   
Giovedì 23 Giugno 2011 18:01

Già mi immagino i titoli sui giornali locali di domani qui a Brescia;

AUTOBUS PRECIPITA DA UN DIRUPO, SFIORATA LA TRAGEDIA!   Edizione straordinaria!!!  ecc.. ecc...

Clicca qui o sull'immagine per zoommare. Clicca qui per l'immagine seguente.

immagine bernini autobus

Chiariamo subilto, per la cronaca, che nessuno si è ferito minimamente nemmeno il conducente dell'automezzo, anzi, quello non era a bordo e tantomeno i passeggeri. L'autobus era fermo in piazzale Bernini (Brescia) al capolinea urbano della linea 3, quando, per cause in via di accertamento da parte delle autorità competenti, improvvisamente è partito da solo schivando un palo della luce ed una pianta  passando perfettamente in mezzo a questi e finendo nel lieve dirupo che da sui giardini pubblici sottostanti, terminando la sua corsa contro una pianta.

I giardini in quel momento erano fortunatamente vuoti (complice anche il tempo non favorevole) e quindi possiamo dire che qualcuno a guardato giù... Meglio così và!

Ora so perfettamente a cosa state pensando, cioè che l'autista si sia dimenticato di tirare il freno di stazionamento. Beh, è molto probabile ma non possiamo dichiararlo noi perchè c'è in corso un'indagine e quindi si saprà più avanti. Quello che forse non tutti però sanno è che se l'autista non è a bordo dell'autobus, quindi ha aperto almeno una porta per poter scendere, l'autobus dovrebbe rimanere immobile con i freni tirati grazie ad un dispositivo automatico di sicurezzache che serve  alle fermate per evitare partenze accidentali durante le operazioni di carico/scarico passeggeri, quindi anche se il freno di stazionamento non fosse stato tirato, l'autobus non avrebbe dovuto muoversi.

Ma allora perchè è partito per i cazzi suoi?

Beh, c'è solo un caso perchè ciò possa avvenire e da esperto in materia posso assicurarvi che è successo sicuramente come io penso, ma purtroppo non posso pubblicarlo almeno per il momento, per evitare conseguenze legali nei miei confronti. Però potete farlo voi con i vostri commenti qui sotto e se indovinerete, ve lo dirò.

Per il momento godetevi le immagini ed il video che ho girato al momento.

Possiamo dire: "TUTTO È BENE CIÒ CHE FINISCE BENE... e l'ultimo chiude la porta!"

CIAO GOGOGNAO!

Alla prossima da [xnotar].

Commenti (13)
  • Fulvio
    avatar
    ....L'autista sarà andato ad espletare un'impellente bisogno fisiologico :0 ....ed avendo lasciato il motore acceso il mezzo è partito a causa della pendenza !!! Quando scappa scappa :X

    Hovvintoquacchecosa ?!?
  • xnotar
    avatar
    L'unica cosa che è scappata e stato l'autobus, con mui dietro che lo rincorreva, convinto che qualcuno l'avesse rubato. Poi quando ha visto che prendeva una direzione un pò diciamo alquanto insolita e soprattutto a motore spento, allora ha realizzato cosa stava avvenendo veramente :woohoo: ed ha ammirato il decollo dal campetto HI! HI! HI! :D
    No, comunque è una cosa un pò più complessa quanto assurda quella che è capitata a lui, che comunque ha delle responsabilità.
  • Gianni  - autobus o autista impazzito?
    avatar
    Tu pretendi un giudizio da non addetti ai lavori, però tentiamo. Si riportano pochi elementi tecnici in gioco però, se ritieni che ci si possa avvicinare, vuol dire che bastano.
    L'autobus rimane fermo o col freno in azionamento oppure, in assenza di esso, basta una porta aperta per far scattare l'automatismo di frenata. Se l'autobus fosse stato in ottime condizioni non sarebbe successo nulla, però e'successo e sostieni che l'autista ha delle responsabilità. Ergo, è nell'addetto che occorre trovare una mancanza, non nell'autobus. Giusto? L'autobus era a motore spento. A questo punto, se l'automatismo di blocco ad almeno una porta aperta e' studiato per la sicurezza dei passeggeri, questa sicurezza e' applicata per le fermate (sali-scendi utenti) pertanto a motore acceso. Quando il motore e'spento come la mettiamo? Dovrebbe essere azionato intenzionalmente il freno indipendentemente dall'apertura delle porte. Sbaglio? Probabilmente questo non è stato fatto e l'autobus, per determinate situazioni favorevoli, e' partito a motore spento "per i cazzi suoi". E' l'unica possibilita' che dai con quello che dici a coloro che non possono conoscere altri dati tecnici che non specifichi perchè probabilmente non necessari.
    Cosa pretendi?
  • xnotar
    avatar
    Minchia, Gianni, meriti il premio per la risposta più complicata. In effetti la risposta è un pò per gli addetti ai lavori. La responsabiliatà più grande è ovviamente del conducente che sembra si sia dimenticato la cosa più importante, cioè tirare il freno di stazionamento, ma anche dell'autobus.
  • Gianni  - autobus o autista impazzito
    avatar
    Ho ragionato soltanto con quello che avevo in mano. Allora ho azzeccato o no !! In sostanza volevo proprio dire della dimenticanza dell'autista di azionare il freno di stazionamento dell'autobus a motore spento. In modo prolisso, ma per mè era l'unica causa e ne ho voluto spiegare il xchè.
  • xnotar
    avatar
    Beh, quello del freno a mano è palese che se lo è dimenticato, però l'autobus non doveva comunque muoversi.
    Quindi la risposta è sbagliata, mi dispiace signor Longari!!! (Veramente era la Signora Longari ma fa lo stesso).
    Probabilmente scriverò un altro articoletto per spiegare le ragioni tecniche di ciò che è avvenuto veramente, anche se dovrò ribadire che sono solo mie supposizioni per evitare che qualcuno possa attaccarmi legalmente, si sa mai! :whistle:
  • LucaLaura
    avatar
    E'in corso un indagine interna, aspettiamo.
  • xnotar
    avatar
    Si ormai hanno già diffuso una DDS per ricordare al personale di tirare il freno a mano quando ci si allontana dal posto guida.
    Pensavo peggio, conoscendo il carattere di M..... del capo supremo (tu sai chi).
    Comunque nel comunicato si fa ancora riferimento alla posizione della chiave servizi su STOP, ma non è così!!!
    Dovrò spendere ancora due righe di articolo per spiegare cosa è successo, visto che pochi giorni fa l'evento si è ripetuto in via X giornate con un'altra macchina di questo tipo. Per fortuna anche qui senza danni alle persone. :shock
  • LucaLaura
    avatar
    Che non sia un difetto di quel tipo di vettura? Comunque, al capolinea, sterzo le ruote in modo che in casi "strani" il veicolo non parta da solo.....
  • xnotar
    avatar
    Ti do un altro consigli ancora migliore delle ruote sterzate...
    Con quei mezzi, se ti ricordi, tira sempre anche la valvola di sicurezza (quella fatta a fungo).
    Più di così poi, puoi solo pregare! ;)
  • paolo  - Indagini sul mezzo precipitato a Bernini
    avatar
    Quando si dice bisogna aspettare le indagini per la conclusione delle verifiche sul mezzo.
    Mi viene da ridere sentendo la parola INDAGINE.
    Oggi come oggi non esiste indagine in qualunque senso, solo chi ha tanto il denaro nonostante colpevole riesce a depistare le indagini in qualsiasi direzione. E' successo in altre occasioni che pur tirando la leva del freno, il mezzo, fosse in movimento, e solo l'intervento della polizia faceva ritirare il veicolo nel deposito. Chi può stabilire se il freno era funzionante, e nella caduta si è sbloccato? Chi ha il denaro può anticipare il responso dell'assoluzione, ma chi è poveretto e vive con il misero stipendio sarà.....
    Questa è l'Italia. Paolo Milan
  • xnotar
    avatar
    Beh, per quanto riguarda il primo caso (perchè come tu sai, aimè ne è successo un secondo ed anche quello fortunatamente senza danni alle persone), il freno non era stato tirato per dimenticanza come dichiarato anche direttamente a me dal responsabile. Il problema è che come ben tu sai quella macchina con porte aperte e display plurimus acceso visibili benissimo dalle foto e dal video, NON DOVEVA MUOVERSI. Io ho già spiegato anche a chi sta in officina, che conosce bene la tipologia del mezzo, cosa è veramente accaduto.
    In effetti ormai credo che sia un caso chiuso e tra qualche giorno scriverò due righe per spiegare cosa è avvenuto.
  • LucaLaura
    avatar
    La cosa impotante e che in entrambi i casi non si sia fatto male nessuno. Comunque la vettura del volo miracoloso, sempre che il numero lo ricordo bene, e nuovamente in servizio. così sua maestà non rompe..... :evil:
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Giugno 2011 22:29
 

Copyright ©xnotar 2002-2017 all right reserved