Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookies anche di terze parti per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere installati questi tipi di cookies sul proprio dispositivo.

    View Privacy Policy

    View e-Privacy Directive Documents

JOOMLA E GOVERNO ITALIANO PDF Stampa E-mail
Scritto da Admin   
Giovedì 13 Ottobre 2011 09:24

JOOMLA 1.5 È USATO ANCHE DAL GOVERNO ITALIANO PER ALCUNI LORO SITI...

Spesso si sente dire che i software gratuiti non valgono niente e che è meglio fidarsi di quelli a pagamento, ad esempio lo sento troppo spesso sostenere per quanto riguarda gli antivirus, niente di più falso!

Tutti i software sono buoni o pessimi indipendentemente dal loro prezzo anzi oserei dire che è molto più probabile trovare un ottimo software gratuito, che non a pagamento il cosidetto Professinale, parolone che riempie le bocche di molte persone credulone. Questo è dovuto al fatto che molti lavori free, sono anche "Open Source", quindi migliaia (se non milioni) di persone capaci, lavorano quotidianamente per dare a tutti noi, prodotti sempre più affidabili e sicuri e senza chiedere in cambio nulla; Chiunque può modificare i sorgenti "Open".

Detto questo volevo solamente rassicurare chi ancora crede che usare un "CMS" gratuito come ad esempio JOOMLA, DRUPAL oppure OS COMMERCE per citarne solo alcuni, sia sconsigliato per un uso professinale.

Questi CMS sono ottimi e molto versatili per quasi tutte le esigenze. Tanto per citarvi qualche esempio, il sito dell'ufficio brevetti italiano http://www.uibm.gov.it/ di proprieta del Governo Italiano Ministero dello sviluppo economico è sviluppato su piattaforma "JOOMLA 1.5" oppure uno dei tanti siti della nasa www.nasa.gov/node/10 è sviluppato su DRUPAL.

Quindi quando sentite qualcuno che sostiene che usare questi CMS a livello professinale sia sbagliato e poco sicuro oppure che non valgono quanto quelli a pagamento, madateli letteralmente a cagare, perchè vi trovate davanti a persone o incompetenti (quindi pressochè giustificabili) o che hanno interessi a farvi spendere soldi, questi sono i peggiori perchè gli viene fatto il lavaggio di cervello da chi li paga per promuovere i loro software.

Detto ciò non voglio assolutamente denigrare i software a pagamento, vorrei solamente non sentire cavolate su quelli gratuiti, per i quali dovremmo tutti inchinarci ai loro creatori ed a tutti coloro che ci mettono impegno quotidianamente per renderli sempre piùsicuri e funzionali!

Ovviamente poi libera scelta!!!

[per la serie: "METTI UN PINGUINO NEL COMPUTER"]

[Nota: xnotar sostiene "PENGUIN OR NOTHING!"]

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Ottobre 2011 10:02
 

Copyright ©xnotar 2002-2017 all right reserved