avatar
Beh, mi sembra un'esagerazione che solo un sindaco pazzo può attuare. Qui non c'è una sosta selvaggia, ma un sindaco selvaggio. Vorrei vedere se i suoi collaboratori, per qualche fortuita ragione, dovessero ridurre la sua auto come una frittata. Io approfitterei per rimanere in casa nostra. Mi è appena arrivata una multa di € 183,00 con diminuzione di 3 punti della patente. Non per una sosta selvaggia, ma per aver superato (al netto del 5%) di 10 Km/h il limite dei 90 Km/h sulla tangenziale sud di Brescia. Se non compili, oltre al pagamento della sanzione, una scheda che consente di accertare l'identità del conducente per poter detrarre i punti della sua patente (in questo caso la mia) ti becchi una sanzione ulteriore da € 280 a € 1150,00 circa. La legge colpisce sempre con un'equità sorprendente. Prendiamo il caso di un automobilista che passa sotto le famigerate telecamere a 160 Km/h con una Porsche o una Ferrari cosa pensate che farebbe? Paga la multa e non dichiara nulla. Paga la sanzione successiva e si tiene i punti della sua patente. Il poveraccio che non può permettersi questo salasso, invece, è costretto a vedersi diminuire anche i suoi punti solo perché, dovendo viaggiare con una Fiat di 15 anni che non può sostituire, sarebbe troppo anche la sola multa. Qui non si schiacciano auto, ma si schiaccia il diritto e la dignità di ognuno di essere trattato con quella tanto agognata ma rifiutata parità. Questo mi scandalizza più di ogni altra cosa e più di ridicole e assurde esagerazioni.
N.B. in Austria, per la stessa infrazione, multa di € 80,00. In questo nostro schifoso Paese, invece, ci dobbiamo distinguere anche in questo. :angry: :angry: :angry: