Notice
CHEVROLET VOLT Stampa
Scritto da Admin   
Mercoledì 04 Agosto 2010 18:53

UN NOME... UNA SCOSSA!!!

Immagine Chevrolet VOLTFinalmente nel mondo delle automobili, qualche cosa si muove seriamente. La Chevrolet, nota casa automobilistica americana controllata da GM, ha annunciato ufficialmente la commercializzazione del primo modello di automobile elettrica ad autonomia estesa. Grazie alle potenti batterie da 16 KWh agli ioni di litio, quest'auto dovrebbe coprire una distanza di 500 Km con una carica. Le batterie avranno una garanzia di 8 anni (come per Toyota Prius) o 160.000 Km. Non male se si tiene conto che il modello "VOLT" a differenza della fuoriserie  "TESLA" è una autovettura normalissima e con un prezzo abbastanza abbordabile. Si parla di 41.000 $ e con sconti ed agevolazioni fino ad un massimo di 7.550$. I prezzi non dovrebbero differire di molto anche per i mercati europei anche se non si sa ancora se arriverà pure in Italia (per il momento).

La commecializzazione partirà all'inizio del 2011 dagli Stati Uniti per poi passare ai mercati europei ed a seguire quelli asiatici.

Se il prezzo può sembrare alto, pensate al prezzo dei carburanti ed a quanto vi costerebbe in un anno. Una ricarica elettrica completa varia mediamente (da modello a modello) tra 1 e 2 Euro, quindi in un anno risparmiereste mediamente circa 1500 Euro, quindi per l'automobile di classe medioalta in cui si colloca, il sovrapprezzo (di poco più alto) si ammortizzerebbe in 3-4 anni.

Alcune precisazioni: a batteria completamente carica, la Volt può percorrere 60 km utilizzando solo energia elettrica, dopodiché entra in funzione un motore ausiliario (alimentabile con benzina o bioetanolo E85 ) che genera ulteriore energia elettrica per ricaricare la batteria, portando così l'autonomia con un pieno a 500 Km. Per chiarirvi le idee, la "VOLT" a differenza delle altre ibride ha la trazione sempre elettrica, mentre ad esempio la PRIUS  di toyota in elettrico ci può andare solamente fino a 50 Km/h (per non più di 5 Km a batterie completamente cariche), poi si inserisce un normale motore a benzina che  si accoppia a quello elettrico sia per la trazione che per ricaricare le batterie. Nella "VOLT" il piccolo motore a combustione serve solamente per ricaricare le batterie (quindi generatore) che consuma 1,6 litri di carburante ogni 100 Km percorsi di media (praticamente nulla).

Presumo che il serbatoio del generatore sia molto piccolo per avere solamente 500 chilometri di autonomia, oppure è stato diffuso un dato sbagliato sull'autonomia. Se così fosse, basterebbe ingrandire un pò il serbatoio per coprire distanze impressionanti per un'autovettura.

La Volt può essere completamente ricaricata in meno di 3 ore collegandola semplicemente ad una tradizionale presa da 220v.

ma entriamo più nel dettaglio con le specifiche diffuse direttamente dalla stessa casa madre:

 

  • Risparmio di carburante
    Il proprietario di una Volt che mediamente percorre 100 km al giorno può arrivare a risparmiare circa 2.100 litri di carburante all’anno
  • Risparmio economico
    Se ricaricata durante la notte, una carica completa costa meno di 1 Euro (la notte l'energia elettrica costa meno che di giorno)
  • Prestazioni
    La Volt eroga 150cv e raggiunge la velocità massima di 161 km/h. Grazie all’immediata coppia garantita dal motore elettrico, Chevrolet Volt offre un’accelerazione 0-100 km/h in soli 8,5 s (degna di grande rispettabilità).

Non male direi!

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Agosto 2010 15:37